02 apr 2010

Emerald Sword Saga (parte 2 di 4)


Ciò che è stato narrato in queste pagine, destinate a restare vive nella memoria, è stato scritto dalla saggia vecchia mano di Aresius di Elgard, testimone davanti a Dio di un'altra incredibile impresa epica. Io vi narrerò del valoroso guerriero di Lorengard, il figlio del sacro ghiaccio, e della sua ricerca della leggendaria Spada di Smeraldo, la potente arma della forza del bene, arbitro dei destini delle guerre e garante di pace, l'ultima speranza per la salvezza delle Terre Incantate… Come la maggior parte di voi sa già, quest'arma fantastica è nascosta al di là delle "Porte d'Avorio" situate da qualche parte nelle Terre Del Chaos,
e per aprire queste magiche porte l'eroe dovrà per pima cosa
Trovare le tre magiche "chiavi della saggezza"…


The three Keys Of Wisdom
Ed il tempo è giunto… Alle prime luci dell'alba eravamo già lontani dalla verde Elgard e ben presto la polverosa radura di Argon e le colline, dove viveva l'anziano nano insieme al segreto delle chiavi, fecero la loro comparsa. La sfida iniziò presto… la sfida tra il guerriero e le sue paure più nascoste, riflesse nel magico "Specchio delle Ombre". Ma alla fine, grazie alla sua integrità morale, egli è stato capace di respingere il pericolo di essere assalito dalla follia, ottenendo così la ricompensa desiderata: la prima chiave della saggezza e con essa
tutte le indicazioni per proseguire
questa incredibile ricerca.
In realtà, ora, un'ulteriore sfida, ancora più ardua, attendeva il guerriero: quella con Tharos, il sanguinario drago, custode della seconda chiave, nascosta da qualche parte in mezzo alle paludi del Chaos. Il combattimento fu terrificante, ma alla fine la forza dell'eroe delle terre del nord prevalse sull'agilità del nemico. Il guerriero ebbe la possibilità di ferire a morte il drago caduto ma egli non lo fece, risparmiando così la sua vita… In quel momento avvenne una cosa incredibile… E improvvisamente tutto fu chiaro! Tharos era prigioniero di un
incantesimo che finalmente era stato spezzato.
Da molto tempo era condannato a lottare contro valorosi cavalieri che cercavano la seconda chiave… qualche volta riusciva ad ucciderli, qualche altra invece lui stesso veniva ucciso dai più forti… Ma questa volta era diverso. Il guerriero prima gli ha risparmiato la vita e perciò Tharos ha capito che era il prescelto… La profezia era veritiera, e Tharos poteva finalmente spiegare le sue grandi ali per raggiungere gli orizzonti più lontani. Ma prima di fare ciò consegnò la seconda chiave al figlio di ghiaccio e gli disse si raggiungere il mistico altare che racchiude il segreto di Icaren sito sul confine tra la foresta di mezzo e il lato sud delle terre del Chaos. Lì avrebbe
potuto trovare l'ultima chiave necessaria
per aprire le porte d'avorio.

The Legend of Ikaren
La leggenda di Ikaren era conosciuta da tutti nelle terre incantate: questo era un oggetto magico che, una volta inserito in una fessura dell’altare, avrebbe indicato la direzione da seguire per arrivare alle porte sacre... Dopo aver attraversato le "valli dimenticate" avevamo raggiunto alla fine le foreste di mezzo e poi il deserto del Chaos... presto anche l’altare impolverato era apparso alla nostra vista. Ma una volta raggiunto, non abbiamo subito trovato le risposte che cercavamo... e quando tutto sembrava perduto, i cieli ci vennero in aiuto...
Le due chiavi della saggezza toccate dalla mano del guerriero e messe in una particolare posizione... ed egli alla fine capì: una delle chiavi poteva essere collegata con l’altra e l’ogetto risultante era proprio il mistico Ikaren: mio Dio, finalmente il segreto degli Antichi era stato svelato. Il guerriero inserì immediatamente l’oggetto nella fessura dell’altare e ben presto, con l’aiuto della luce del giorno, avvenne il miracolo...
Tre draghi di pietra circondavano l’altare, e quando il sole brillò sui loro occhi un raggio di luce partì da essi e raggiunse l’Ikaren sull’altare creando un incredibile gioco di luce...
Degli specchi nascosti deviarono i raggi di sole almeno cinque volte, facendoli poi convergere tutti in un punto preciso tra le molte rocce che ci circondavano.
Sentimmo la nostra meta veramente vicina ma nessuno poteva immaginare cosa sarebbe successo da lì a breve...
Un’altra parte della soria stava per essere scritta...
E questa volta, si spera, non con il sangue di un altro eroe...

Wisdom Of The King
 Il sentiero si inerpica di fronte ad una foresta fantastica e subito dopo
ad una zona piena di cascate meravigliose….
Una vera gioia per gli occhi…….
Quindi il guerriero arriva ad un deserto……voci sinistre giungono alle sue orecchie, le voci dei possenti guerrieri che avevano tentato di trovare la spada e la cui ricerca era finita in tragedia…. Ma il loro spirito vive ancora ed ora cavalca
 con l’eroe delle terre del Nord…

 Eternal Glory
 Il Guerriero giunge in una zona paludosa dove soffia minacciosamente un micidiale vento freddo….e all’improvviso l’incubo diventa realtà…
La morte esce dalle antiche cripte ed ha inizio uno scontro terrificante… l’inferno prevale sulla forza dell’eroe ma alla fine i cieli gli vengono in aiuto ancora una volta…
Arriva Tharos, il possente drago e salva il prescelto… grazie, nobile drago, grazie a nome di tutte le terre incantate… Il guerriero di Ghiaccio aveva spezzato l’incantesimo e perciò Tharos, per sdebitarsi stava offrendo le sue grandi ali per condurlo alla spada leggendaria…
  
Beyond The Gates Of Infinity
Il volo con Tharos è incredibile… Sensazioni forti ed emozioni indescrivibili…
Il vento nei suoi capelli, le verdi vallate sotto di lui… no, questa non  poteva essere l’ultima volta che l’eroe avrebbe visto questo spettacolo della natura… Sulle ali del destino, ora la meta è più vicina…

 Wings Of Destiny
 In breve tempo però,  il paesaggio cambia… le nubi diventano più tetre… i fiumi sono simili a rosso sangue…  tutto è circondato da una nebbia mistica… ed lei appare in tutto il suo splendore gotico… si, lei,  che Tharos chiama la fortezza degli Abissi… Egli ha anche rivelato, in accordo con la profezia, che la leggendaria spada di smeraldo si troverebbe nascosta lì, nella torre più alta della fortezza, custodita da un guardiano ancestrale… Perciò  essi volano verso la fortezza ma improvvisamente appare nel cielo una miriade di demoni alati, la situazione diventa più  difficoltosa…

 The dark tower of abyss
 L’eroe si lascia cadere sulla torre mentre Tharos continua a combattere contro le diaboliche creature alate…
Egli apre una botola e si ritrova in una sala gigantesca…
Oh, Mio Dio, eccola,
circondata da una magica luce verde…
la Spada Di Smeraldo…
Ma non appena il guerriero la tocca tutto l’inferno sembra ergersi dagli abissi più profondi…pianti disumani spaccano i cieli ed appare lui… il guardiano ancestrale, che gli occhi non possono descrivere…
La lotta sulla torre è furiosa e quando la creatura è ad un passo dalla vittoria, egli torna di nuovo indietro…Si, il mitico Tharos si scaglia contro il mostro…
L’impatto è incredibile…ma ciò ha dato all’eroe il tempo di prendere la spada e di colpire il guardiano…
All’improvviso  raggi di sole squarciano le tenebre e giungono alle torri, tutto inizia a tremare…
I due eroi realizzano che la cosa migliore è volare via e mentre cavalcano i venti dell’eternità per raggiungere le loro amate terre, ogni cosa dietro di loro sprofonda negli abissi…

Riding The Winds Of Eternity
I venti sacri li conducono alle loro terre incantate e persino i tuoni acclamano questa trionfante sorprendente impresa. E presto la fraterna pioggia incomincia a lavare le loro ferite …
Ma accade qualcosa di strano… Il guerriero si accorge che Tharos piange e gli ordina di fermare il suo volo immediatamente…
In breve tutto è chiaro…e tragico!
Tharos si è ferito mortalmente nell’impatto con il guardiano ancestrale ed ora non c’è niente che si possa fare… l’eroe non può trattenere le lacrime… egli non vorrebbe perdere il suo amato drago… ma il destino crudele ha deciso così… Tharos cerca di consolare il suo amico dicendogli che lui è fortunato per essere stato utile alla causa di Algalord e che almeno avrebbe trovato la libertà nella morte… presto egli avrebbe spiegato le sue ali per volare verso l’oscuro orizzonte… per affrontare la morte nella sua terra, la meravigliosa terra dei draghi, là… nelle valli del nord…
 
-    part II - continues...
Il guerriero ha perduto suo fratello Tharos ma il suo sacrificio avrebbe potuto significare un’autentica speranza per la salvezza delle terre incantate…
Si, egli avrebbe sconfitto il crudele Akron anche per il suo povero amico!
La Spada di Smeraldo risplendeva magicamente nelle mani dell’eroe ed ora la corsa verso Ancelot sarebbe iniziata il prima possibile… Arwald non poteva attendere ancora…
La notizia dell’impresa vittoriosa si diffuse attraverso le terre incantate e tutta la gente festeggiò il figlio del ghiaccio per molti giorni.
Anche i re, impegnati su diversi fronti nella guerra sanguinosa contro l’esercito di Akron, non riuscirono a trattenere la loro felicità e così  la piccola fiamma che rappresentava la speranza per le amate terre era destinata ad essere intensa per sempre…
Qui si conclude un capitolo,
 qui un altro sta per aprirsi…
parte della storia è stata scritta, parte no…
Ma io sono sempre qui, Aresius di Elgard, pronto a raccontarvi gli eventi riguardanti le terre incantate…
storie di coraggio e di forza,
del bene e del male…
Pace e amore a tutti voi…

Nessun commento:

Random Posts Plugin for WordPress, Blogger...