04 apr 2010

Emerald Sword Saga (parte 4 di 4)

Nubi nere oscurarono le terre di mezzo quando il Guerriero di Ghiaccio raggiunse il mistico luogo chiamato “Foresta degli Unicorni”.
Il sangue ricopriva le sue mani mentre i mormorii provenienti dagli alberi maestosi tentavano amichevolmente di placare l’intensità delle sue ultime visioni…

La morte brutale  di Arwald e di Airin
Torturava ancora il suo coraggioso cuore
E soltanto il desiderio di vendetta affondava nelle ferite della sua anima violata…
La consapevolezza che la magica Spada di Smeraldo era ora nelle mani di Akron tormentava altresì i suoi pensieri infuocati…
Al limite delle sue condizioni fisiche e psichiche egli finalmente raggiunse la verde Elgard dove la gente lo accolse come un vero eroe…
Aresius usò tutta la sua magia per curare la mente scioccata del prescelto.
Ma presto avvenne un’incredibile nuova tragedia, grande abbastanza da devastare la stabilità mentale di chiunque…
 che né lui né Aresius  avrebbero osato immaginare che sarebbe potuto accadere… che sembrava essere giusto un’antica leggenda nata dalla fantasia di un giullare,
 trasformata all’improvviso,
 in tragica realtà…
Grazie al magico potere
della spada di smeraldo unito
all’occulta magia nera di Vancar,
le mistiche porte di Chaos che separavano il mondo degli umani da quello delle anime dannate alla fine erano state aperte…
In seguito ad alcuni riti diabolici
 nelle cripte della terra dei fantasmi
 la regina degli orizzonti oscuri,
 cagna abbandonata da dio
 ed antica serva del crudele dio Kron,
 era viva ancora una volta e  pronta a guidare l’esercito dei morti viventi,
liberati dalle antiche caverne,
sotto il comando di Akron.
Il primo risultato di questo diabolico piano fu la tragica battaglia che portò alla distruzione della mitica flotta dei re
 sull’oceano tempestoso…
Senza difesa le due città sorelle delle nostre amate terre furono distrutte dopo tre lune di apocalittici spargimenti di sangue
sotto una pioggia di migliaia di fiamme.
Di Elnor e Thorald  ora non restano che rovine, il re è morto con onore battendosi contro i demoni e le maledette onde giganti… gli ehi di morte rimbombano ancora nell’aria irrespirabile tagliando le rocce e i lidi
delle terre del sud…
Il Guerriero di Ghiaccio, nell’udire queste notizie,  urlò la sua rabbia dal profondo della sua anima pura e persino gli Elfi e i Troll delle Montagne Grigie poterono udire
  gli echi della sua furia…
Ma egli volle subito avere la possibilità di invocare gli spiriti della vendetta poiché dopo due lune il Grande Concilio di Algalord decise di chiamare il più valoroso guerriero delle terre del sud e di affidare al prescelto il comando di questo esercito improvvisato…
Akron, la regina diabolica, Dargor il signore delle tenebre e l’esercito demoniaco marciavano ora verso la città degli dei, annientando ogni cosa e ogni essere umano che si opponeva al loro violento passaggio…
Quindi, una terribile ombra minacciava ora la nobile Algalord e bisognava fare qualcosa il prima possibile… un eventuale caduta della santa roccaforte avrebbe significato la fine di tutto e l’inizio di una nuova era per le terre incantate sotto il dominio del Chaos, mitico portatore dell’oblio cosmico…
Bisognava fermarlo!
La marcia dei signori della spada iniziò presto… e dopo solo tre lune il glorioso esercito condotto dal Guerriero del Nord affrontò i soldati di Akron e Dargor tra le paludi delle regioni del Sud… i lupi ululavano alla luna mentre risuonava nel cuore della notte il primo fragore di spade.
Questa drammatica battaglia verrà di sicuro ricordata come una delle pagine più tragiche nella storia delle terre incantate!
I valorosi guerrieri delle nostre meravigliose valli si accorsero essi stessi di essere costretti addirittura a mettere in discussione la propria sanità mentale… non riuscendo a capire che sorta di nemico avessero di fronte…
Ma Aresius li aveva avvertiti che avrebbero dovuto essere preparati ad affrontare
 qualsiasi cosa… e su questo non avrebbero potuto avere un consiglio migliore… demoni alati, vermi giganti, morti viventi e vampiri costituivano la parte più grande di quella funesta massa di creature che aveva attraversato le porte di Chaos grazie al potere della spada di smeraldo, e che ora erano al servizio
 dell’insana volontà di Akron…
Ogni combattente delle amate terre si rese immediatamente conto della difficoltà del proprio scopo… ma il richiamo dell'energia cosmica bloccò ogni fragilità emotiva e soltanto questo diede una scossa di adrenalina alla loro volontà di vendetta per tutti i loro fratelli che erano stati così brutalmente torturati e uccisi.
Nel bagno di sangue del combattimento, tra arti mutilati e terrificanti visioni di sofferenza, il Guerriero di Ghiaccio fu in grado di raggiungere e fronteggiare il signore delle tenebre della montagna nera nella battaglia finale… il demonio dopo un epico, sanguinoso scontro, cadde da una roccia e rimase in trappola, senza via di scampo, Dargor era vicino alla morte e lo sapeva… gridò, supplicando il mitico Guerriero di Ghiaccio di colpirlo e ucciderlo… ma il prescelto, in un terribile dilemma tra il suo cuore e la sua mente, gli stese le sue mani, risparmiandogli in tal modo la vita, sapendo che quello era soltanto il risultato dei cattivi insegnamenti di Vankar, il vecchio mago di Helm, eterno nemico di Aresius. Dargor non poteva capire questa azione del Guerriero di Ghiaccio e non poteva rendersi conto delle sue intenzioni… Vankar gli aveva sempre raccontato una falsa storia su come il Guerriero di Ghiaccio ed il suo esercito avevano massacrato la sua famiglia ed era cresciuto credendo ciò…
Perciò con un nuovo fendente della sua spada colpì il Prescelto, che non aspettandosi quella reazione, cadde a terra perdendo i sensi e versando un fiume di sangue santo…
Egli parlò soltanto con i suoi occhi, guardando Dargor e chiedendo perché…
… perché…
Quando il nostro eroe riprese conoscenza, imprigionato ancora una volta come migliaia di altri soldati, egli capì che rea finita per lui e per tutti gli altri…
Dopo Elnor e Thorald, l’ultima grande resistenza era stata annientata, e per Algalord questo avrebbe significato sicuramente la fine… ah…no… nessuno avrebbe mai potuto immaginare il potere distruttivo della Spada di Smeraldo in mani sbagliate, non avrebbe potuto immaginarlo neanche il nostro guerriero.
Era tempo per Algalord di pregare gli dei dell’acciaio perché la furia del signore della guerra Kron viveva nel re nero più che mai…
 stai attenta, santa città,
stai attenta!
Dopo due lune la rovina di Algalord era realtà… Le porte della città erano state aperte con la forza ed Akron le oltrepassò mostrando le sue peggiori intenzioni… la maggior parte delle donne e dei bambini fu torturata e massacrata nel nome della  sua malvagia perversione… “distruzione” fu l’ordine di Akron ai suoi seguaci e presto Algalord, la gloriosa Algalord, la santa città delle terre incantate, divenne un cumulo di sangue e pietre…
In questo momento, ognuno, persino il Guerriero di Ghiaccio, ora imprigionato e costretto a sopportare ogni tipo di tortura, si chiese se fosse stato ancora possibile fare qualcosa per le amate terre o se la supremazia dei seguaci di Kron sarebbe stata presto realtà
nel nome del delirio cosmico!
La nuova sfida presto sarebbe stata chiara a tutti…
 
The wizard last rhimes… 
Salve a tutti voi, ancora una volta,
 amici miei…
Perdonatemi se non riesco a raccontarvi  tutto ciò che è accaduto recentemente senza versare una lacrima… ma non ci sono parole per descrivere il dolore che sta ancora una volta, lacerando il mio cuore!  Si, è successo di tutto, come voi probabilmente avete già saputo, dopo l’assedio di Algalord ed eravamo stati fatti tutti prigionieri, i maledetti rituali di depravazione iniziarono ancora una volta…
La tragedia era triste realtà, come il libro magico delle profezie ci aveva svelato molti anni prima… ma le pagine seguenti parlavano di un tuono che avrebbe rotto il silenzio di morte… e di luminosi fulmini di pura energia degli dei della saggezza che sarebbero precipitati attraverso gli antichi cieli e che sarebbe avvenuto il miracolo che avrebbe cambiato gli eventi…
E voi, miei cari… voi sarete sicuramente ansiosi di sapere se qualcosa accadde o no… eh?
Ebbene… questo è l’ultimo straordinario capitolo di questa epica storia ed io vi posso anticipare che la conclusione degli eventi riservò un inaspettato, leggendario, grandioso e allo stesso tempo doloroso finale…
E così… si… ben presto avvenne qualcosa di miracoloso… ma… tra le ombre di una truce tragedia! In seguito alla caduta della santa città degli dei, mio fratello, il mitico guerriero di ghiaccio, venne anche condannato a resistere a giochi cruenti di cui Akron si serviva per spaventare la gente allo scopo di imporre la sua supremazia… Il prescelto era stato da sempre il nemico leggendario, ed ora, la possibilità di torturare il suo corpo eccitava le più profonde perversioni di Akron… E perciò egli diede sfogo alla sua furia oscura sul Guerriero Di Ghiaccio mutilandogli entrambe le gambe …
si… amici miei… Questo era l’inferno… credetemi!
Ma quando il nostro eroe, ancora vivo, stava quasi per essere giustiziato, e quindi gettato nelle paludi di Acheros, condannato ad essere divorato dai viscidi serpenti d’acqua, avvenne il miracolo, ed il tuono della profezia ebbe un nome inaspettato: Dargor! Nessuno avrebbe creduto a ciò che avvenne…
Stanco di queste visioni sanguinose… Non accettando da molto tempo la crudeltà del suo signore delle tenebre ed essendo ancora confuso per il fatto che il prescelto gli aveva risparmiato la vita, Dargor levò la sua spada al cielo, ferendo a morte la regina dei dannati, urlando con tutto il suo odio il nome di Akron ed invocando il potere dei Gargoyles…il re nero, furioso come mai prima d’ora, si diresse verso il guerriero ed immediatamente capì le sue intenzioni…
Un cenno della sua mano e un demone guerriero lanciò la sua spada, colpendo Dargor alle spalle, facendolo cadere a terra… Akron, ridendogli in faccia gli svelò che egli stava aspettando un suo tradimento dal momento che lui non avevo lo stesso sangue nero che gli scorreva nelle vene, e che ora sarebbe morto nello stesso modo degli altri, impalato di fronte alle porte di Algalord, ormai conquistata come esempio per tutti… I demoni si stavano muovendo verso Dargor ferito, per imprigionarlo, quando l’energia del Tuono gli diede la forza di gettarsi conto Akron, spingendolo ed obbligandolo a cadere vicino al luogo in cui il Guerriero di Ghiaccio, mutilato e morente giaceva in un lago di sangue. In quel momento il prescelto riuscì a sottrarre la Spada di Smeraldo dall’armatura del re Nero e a colpirlo in faccia con questa… persino i demoni dell’inferno più profondo dovettero sentire l’urlo di Akron quando la lama della santa spada trafisse il suo occhio destro, ma ciò non fu sufficiente per uccidere il re dell’oscurità…
E perciò il guerriero di ghiaccio mise le sue braccia intorno al collo di Dargor, soffocandolo… e in quel momento il prescelto urlò a Dargor di spostare l’esecuzione sulla piattaforma di legno lontano dalle paludi. Il signore delle tenebre delle montagne nere capì che questo era l’unico modo per risolvere la situazione in modo radicale ed immediatamente saltò sulla spada che fece da leva azionando un meccanismi diabolico… e la piattaforma sulla quale si trovavano il Guerriero di ghiaccio ed Akron incominciò a scivolare in basso verso le nere acque di quelle nere paludi che puzzavano di morte. Il guerriero di ghiaccio continuando a mantenere salda la stretta per soffocarlo con tutte le sue forze, con l’aiuto della spada di smeraldo, e con il re nero che cercava di divincolarsi, gridò i suoi ringraziamenti a Dargor per aver ripagato il favore che gli aveva fatto in passato, a dispetto della sua incapacità di aiutare l’eroe delle terre del Nord, ora destinato ad una morte sicura…
Ma questo era quanto era stato scritto nella profezia, e il guerriero di ghiaccio alla fine scivolò nelle acque viscide… ed Akron con lui, la spada di smeraldo non gli permise di reagire… Da quel momento in poi i due corpi e la mitica sacra spada scomparvero nelle profondità delle paludi e quando i famelici serpenti neri tornarono dal loro pasto, tutti seppero che era finita… si… era veramente finita per il nostro comune amico… grazie al guerriero di ghiaccio ed al tradimento di Dargor, l’incubo in persona, noto come Akron, fu improvvisamente soltanto un cattivo ricordo del passato…
E quel momento miracolosamente significò anche la fine della diabolica armata dei demoni… Vankar aveva insegnato a Dargor il potere dei Gargoyles… ma il malvagio mago  non avrebbe mai potuto immaginare che il suo discepolo l’avrebbe usato per fronteggiare il suo stesso inferno…
 ma questo fu proprio quel che avvenne!
I maestosi Gargoyles di pietra presero vita e volarono dalle remote torri di Hargor per scontrarsi contro i demoni degli abissi… e in quel momento gli stupiti guerrieri delle terre incantate capirono che la profezia degli antichi stava finalmente per avverarsi…
 Oh, dio…
 al mitico richiamo degli dei dell’acciaio dell’ultima apocalisse essi levarono in alto le loro armi ancora una volta, approfittando della nuova situazione…
Da prigionieri sconfitti essi si trasformarono in cosmica furia dei Titani materializzata
 e prima di una nuova luna,
la vittoria era realtà…
e questa volta ci fu una totale vittoria contro le orde dell’inferno…
 si, fratelli… la splendida vittoria finale… all’improvviso magiche saette si schiantarono sulla terra, un terrificante terremoto fece tremare il terreno… e i vittoriosi fratelli Gargoyles tornarono da Dargor per l’ultima volta per portare a termine la loro ricerca…
i mistici angeli di pietra spiegarono le loro ampie ali, con le loro lunghe membra,
afferrarono il resto dei demoni e delle creature che si trovavano sul terreno polveroso…
 le porte di Chaos, situate tra le cripte delle terre dei fantasmi erano la loro destinazione,
 le anime dei dannati raggiunsero la loro vecchia dimensione in luoghi molto remoti
 ed i Gargoyles, grazie ad un magnifico atto di autentica magia, furono in grado di rinchiuderli, diventando di nuovo mitici angeli custodi…
essi vollero chiudere il passaggio
e non permisero a nessuno di aprire di nuovo le porte… questa fu davvero la conclusione di un incubo che sembrava non avere fine…
Ma  fortunatamente per tutti noi la parola “fine” iniziava ad avere di nuovo un significato…
Ebbene, amici miei, io ho usato tutti i miei poteri magici per combattere contro quei bastardi…
Anche Vankar è stato vittima della mia magia bianca… ed ora che è trascorso un po’ di tempo avendo recuperato fino ad un certo punto le mie facoltà mentali ed avendo accettato la morte del mio amico fraterno posso finalmente sorridere sotto  il sole che illumina la mia meravigliosa Elgard…
Lui non è più con noi, il mio valoroso amico, l’eroe delle terre del Nord, se n’è andato, ma il suo sacrificio fu esemplare e sarà ricordato da tutti nelle ere future, come un testamento d’amore per queste terre… e l’atto di saggezza di Dargor…
Anche lui verrà ricordato come un grande uomo…
Quando le tenebre incontrano  la luce, per creare il tramonto… e per gran parte del tempo le ombre possono racchiudere la magia!
Dopo l’ultima battaglia egli scomparve, nessuno lo ha più visto…
…E’ ancora lì???
Ad ogni modo grazie ancora, ovunque tu sia,
mitico signore delle ombre e delle montagne nere!
La ricostruzione di Algalord, la nobile città delle terre incantate, avverrà nel corso delle lune future … e questa volta i Gargoyle saranno il nuovo simbolo della città, i testimoni  di cui vi ho raccontato prima con i toni della luce del sole…
Nel frattempo i miei fratelli salutano gli dei della saggezza davanti a fiumi di vino rosso e da sud a nord i nomi di Dargor e del prescelto sono sulla bocca di tutti…
E così amici miei… con queste ultime righe ho scritto l’ultima pagina di questo libro…
La saga della Spada di Smeraldo ora può considerarsi conclusa… un libro tra milioni di libri che raccontano della cosmica lotta tra il bene ed il male… scritti ancora con il sangue degli eroi… in una visione cosmica che presto si rivelerà… in una realtà in mezzo a migliaia di altre…
Salute a tutti voi! 
Aresius di Elgard

7 commenti:

Driller ha detto...

Scusa, so che è un post vecchio, ma non ce la faccio a dirti che hai fatto un gran bel lavoro!
Ascolto i Rhapsody of fire quando ancora non avevano "il fuoco", ma non avevo la più pallida idea che all'interno delle loro canzoni ci fosse una saga di questo tipo!

Black75 ha detto...

Ma figurati! Puoi commentare qualsiasi post che trovi, senza restrizioni alcuna. Ti ringrazio per il complimento e lo giro con piacere a mia moglie che ha praticamente svolto il 90% del lavoro di traduzione, specie per quel che riguarda la fase finale della saga.
Sono sicuro che adesso riascolterai da Legendary Tales a Power Of The Dragonflame con un altro spirito.
Poi da Symphony II è partita un'altra saga, bene o male legata alla precedente, ma che non avremo più il tempo, nè io nè tantomeno mia moglie, di tradurre ^^'

F@ber ha detto...

Anchio non posso fare a meno di farti i complimenti!! un gran lavoro!! per caso sai se esiste qualcosa di simile per la dark secret saga anche se non è ancora completa???

Black75 ha detto...

Ciao F@ber, grazie!
Guarda, so che l'amico di blog Sciuscia ha continuato oltre, fermandosi però a Triumph or Agony...
Dovresti trovare il tutto sul foro ufficiale della Band. ;)

Anonimo ha detto...

Grazie 1000 davvero!! controllerò!! queste saghe hanno un ambientazione spettacolare!! non poteva che essere molto stile Lord of the Rings visto chi arruolano da sempre come narratore!! ps vai al concerto??

Black75 ha detto...

Eh, "concerto".... che parola d'altri tempi! Cioè, nel senso che purtroppo non ho più la possibilità di andare ad un concerto da anni. Se non erro l'ultimo fu nel lontanissimo 2000 (o 2001) all'Idroscalo di Milano per i Dream Theater ed il lorro favoloso concept album "Metropolis pt.2: Scenes From A Memory"!
Ma adesso, padre di due figli di cui uno di appena un mese, dove vuoi che vada? :D
Piuttosto, non appena la mia bimba di tre anni e mezzo cresce ancora un po' troverò l'occasione per accompagnarla a vedere i Rhapsody: va matta per il DVD del live in Canada! Adora anche il live degli Helloween ("Live On 3 Continents" del 2007): "papà, metti quelli della zucca" dice lei).

Anonimo ha detto...

Scusa il ritardo nella risposta ma sono sotto esami universitari =)
comunque complimenti!! i tuoi figli cresceranno più che bene se li alimenti così!! cmq direi che ha ragione sia rhapsody che helloween che dream theater sono grandissimi gruppi!!
fanno storia!! se ti va puoi mandarmi il tuo indirizzo e-mail così possiamo scambiarci le ultime novità!!
Ora scappo che domani mi alzo presto per tornare all'università..ci sentiamo!! e in bocca al lupo per i tuoi mini-neo metallari \m/
=)

Random Posts Plugin for WordPress, Blogger...