13 set 2011

Bufala: Repressione di attività di apologia o istigazione a delinquere compiuta a mezzo internet


Questo è il testo integrale di una mail che ho ricevuto giorno 11 settembre (brutta data), secondo la quale il Senato avrebbe "imbavagliato" internet. In verità sembra che il D.L.733, noto come "pacchetti sicurezza", sia roba ormai vecchia, approvato l'estate scorsa e comunque SENZA l'emendamento
D'Alia, nato e morto in commissione ancora prima di approdare in Aula. Certo, che qualcuno abbia potuto
partorire anche solo un'idea simile è già un problema, ma da qui a creare inutili allarmismi ne passa!!! 

Ringraziando la fonte della notizia (sempre ammesso che la fonte citata sia realmente responsabile di questa diffusione) per aver impreziosito la mia casella e-mail, vi auguro una buona lettura!
Ma perché continuare a leggere se già si sa che è tutta una bufala? Perché comunque l'emendamento era stato redatto, e non è detto che il "bavaglio" non possa essere riproposto in futuro!

----------------------------------------------------------------
----------------------INIZIO MAIL-----------------------
----------------------------------------------------------------

NESSUN TELEGIORNALE HA AVUTO IL PERMESSO 
DI DIFFONDERE QUESTA NOTIZIA:

Ieri il Senato ha approvato il cosiddetto pacchetto sicurezza
(D.d..L. 733) tra gli altri con un emendamento del senatore
Gianpiero D'Alia (UDC) identificato dall'articolo 50-bis:
"Repressione di attività di apologia o istigazione a delinquere
compiuta a mezzo internet"; la prossima settimana il testo approderà
alla Camera come articolo nr. 60.

Questo senatore NON fa neanche parte della maggioranza al Governo...
il che la dice lunga sulle alleanze trasversali del disegno
liberticida della Casta.

In pratica in base a questo emendamento se un qualunque cittadino
dovesse invitare attraverso un blog (o un profilo su fb, o altro
sulla rete) a disobbedire o a ISTIGARE (cioè.. CRITICARE...?!)
contro una legge che ritiene ingiusta, i providers DOVRANNO
bloccarne il blog o il sito.

Questo provvedimento può far oscurare la visibilità di un sito in
Italia ovunque si trovi, anche se è all'ESTERO; basta che il
Ministro dell'Interno disponga con proprio decreto l'interruzione
dell'attività del blogger, ordinandone il blocco ai fornitori di
connettività alla rete internet. L'attività di filtraggio imposta
dovrebbe avvenire entro 24 ore; pena, per i provider, sanzioni da
50.000 a 250.000 euro.

Per i blogger è invece previsto il carcere da 1 a 5 anni oltre ad
una pena ulteriore da 6 mesi a 5 anni perl'istigazione alla
disobbedienza delle leggi di ordine pubblico o all'ODIO (!) fra le
classi sociali.
MORALE: questa legge può ripulire immediatamente tutti i motori di
ricerca da tutti i link scomodi per la Casta.

In pratica sarà possibile bloccare in Italia (come in Iran, in
Birmania e in Cina) Facebook, Youtube e la rete da tutti i blog che
al momento rappresentano in Italia l'unica informazione non
condizionata e/o censurata.

ITALIA: l'unico Paese al mondo in cui una media company (Mediaset)
ha citato YouTube per danni chiedendo 500 milioni euro di risarcimento.

Con questa legge non sarà più necessario, nulla sarà più di ostacolo
anche in termini PREVENTIVI.
Dopo la proposta di legge Cassinelli e l'istituzione di una
commissione contro la pirateria digitale e multimediale che tra meno
di 60 giorni dovrà presenterà al Parlamento un testo di legge su
questa materia, questo emendamento al "pacchetto sicurezza" di fatto
rende esplicito il progetto del Governo di "normalizzare" con leggi
di repressione internet e tutto il sistema di relazioni e
informazioni che finora non riusciva a dominare.

-----

Fatela girare il più possibile per cercare di svegliare le coscienze
addormentate degli italiani perché dove non c'è libera informazione
e diritto di critica la "democrazia" è un concetto VUOTO.
-----

documentazione diffusa da
Coordinamento degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani


-------------------------------------------------------------
----------------------FINE MAIL-----------------------
-------------------------------------------------------------

6 commenti:

Molly M. ha detto...

Non c'è bisogno di oscurare nessun blog e nessun sito se ci hanno già educato a credere ad ogni bufala che ci capita sotto il naso...

Black75 ha detto...

Il Sistema sta già downloadando il suo virus direttamente nel nostro cervello. Sono riusciti ad aggirare ogni firewall, hanno trovato la backdoor... ora: non farmi spiegare dove ce l'abbiamo la backdoor!!!! :D

D. ha detto...

ragazzi la lotta continua :-)

diciannovemarzo ha detto...

siamo veramente alla frutta......ma dobbiamo resistere

Sara ha detto...

Blake sono stupita che con tutta quella buona roba da mangiare che hai in casa, trovi ancora il tempo per impegnarti in riflessioni importanti!
Insomma è giusto, dobbiamo anche mangiare la foglia!

Black75 ha detto...

@Diz: ah beh, quello sempre :)

@19marzo: ci proviamo, incrociando le dita ;)

@Saretta: che poi detto da te, regina dei fiori, che dobbiamo anche mangiare la foglia è proprio micidiale :D

Random Posts Plugin for WordPress, Blogger...